Autore:

Gianni Caso

Rosolia – Cosa fare se

16 maggio 2011

Di cosa si tratta

 

La rosolia è una malattia infettiva virale, solitamente lieve, che lascia una protezione permanente (per cui di regola non ci si riammala una seconda volta).
E’ molto pericolosa invece se contratta durante il primo periodo della gravidanza perchè può causare gravi malformazioni nel nascituro.
E’ sempre meno frequente da quando è disponibile il vaccino antirosolia.

 

Come ci si contagia

 

Ci si contagia con facilità se si viene a contatto diretto con un soggetto affetto da rosolia, che è contagioso nel periodo compreso tra i pochi giorni precedenti la comparsa delle macchie e i 5 -7 giorni successivi.

 

Periodo di incubazione

E’ di 2-3 settimane (di solito di 16-18 giorni).

Pages: 1 2 3

Se volete approfondire un argomento, utilizzate il nostro motore di ricerca, che vi proporrà tutti gli articoli di amicopediatra.it in cui l'argomento è trattato.



Le informazioni di tipo sanitario contenute in queste pagine non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico; per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio Pediatra. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica e revisione continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. amicopediatra.it non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.