​​

Amico Pediatra è un sito di informazioni complete, accurate e autorevoli sulla salute del bambino. I contenuti sono scritti esclusivamente da medici pediatri e da professionisti qualificati in ambito medico-sanitario.

Corpi estranei in vagina

perline di plastica

Per la naturale tendenza nell’infanzia all’esplorazione del corpo, è raro ma può succedere che una bambina introduca nella vagina (propria o talora di un’amichetta) un piccolo oggetto (un pezzo di carta igienica, una perlina, il cappuccio di un pennarello).

Il rischio è un’infezione vaginale (vaginite), per cui l’oggetto deve essere rimosso.

I sintomi della presenza di un corpo estraneo in vagina

La bambina può accusare dolore, può esserci sanguinamento.
Spesso, però, il fatto viene scoperto a distanza di tempo, quando dalla vagina escono secrezioni maleodoranti.

Cosa fare

Consultate il medico immediatamente se:

  • l’oggetto è appuntito;
  • esce sangue, o la bambina accusa dolore.

Consultate il medico senza urgenza, nelle ore di studio, in tutti gli altri casi.