​​

Amico Pediatra è un sito di informazioni complete, accurate e autorevoli sulla salute del bambino. I contenuti sono scritti esclusivamente da medici pediatri e da professionisti qualificati in ambito medico-sanitario.

Come calcolare il BMI di bambini, adolescenti e adulti

Cos’è il BMI (Body Mass Index)

Il BMI (Body Mass Index) o IMC (Indice di Massa Corporea) è un indicatore che mette in relazione il peso corporeo con l’altezza e indica se al momento della misurazione il soggetto ha un peso normale oppure se è sottopeso, sovrappeso o obeso.

Il calcolo del BMI è attualmente ritenuto un metodo semplice e affidabile per fare una valutazione immediata del peso di una persona rispetto ai valori considerati ottimali.

Come si calcola il BMI

Il BMI si calcola dividendo il peso (espresso in chilogrammi) per il quadrato dell’altezza (espresso in metri).

Ad esempio:

  • per un ragazzo che pesa 55 kg ed è alto 1,65 metri, BMI = 55 : 2,72 (1,65 x 1,65) =  20,22
  • per un  bambino che pesa 14 kg ed è alto 91 cm (= 0,91 metri), BMI = 14 : 0,82 (0,91 x 0,91) = 17,7

Per calcolare in pochi clic il BMI di tuo figlio, puoi usare il calcolatore di Amico Pediatra. Puoi utilizzare il calcolatore per verificare anche il tuo BMI: è uno strumento attendibile e sicuro anche per gli adulti.

Sesso*

10.4Sottopeso
10.4Normale
10.4Sovrappeso
10.4Obeso

Il calcolatore del BMI di Amico Pediatra è uno strumento affidabile e sicuro. Tuttavia, solo il pediatra o il medico curante possono valutare se un eventuale eccesso o carenza di peso rappresentino un rischio per la salute, sulla base non solo del BMI ma anche di altri fattori quali costituzione, familiarità, attività fisica, alimentazione e altro.

Come interpretare il BMI

Il BMI è usato come indicatore rapido per individuare soggetti che potrebbero trovarsi in una condizione di magrezza, di sovrappeso o di obesità.

Il BMI non misura invece direttamente la quantità di grasso corporeo, poiché non considera né il tipo di costituzione (longilinea, media, robusta) né la massa muscolare. Il valore del BMI deve essere sempre valutato da un medico.

Interpretazione dei valore di BMI per gli adulti

Per i soggetti con più di 18 anni di età, i parametri di riferimento sono uguali per maschi e femmine e sono riportati nella tabella sottostante.

BMI

Interpretazione

Inferiore a 16.0

Molto Magro

16.0 – 17.0

Magro

17.0 – 18.5

Sottopeso

18.5 – 24.9

Normale

25.0 – 29.9

Sovrappeso

30.0 – 40

Obeso

40 e più

Gravemente Obeso

Interpretazione dei valore di BMI per bambini e per gli adolescenti

Da 0 a 24 mesi

La valutazione del BMI non può essere utilizzata come screening delle condizioni di peso nei  bambini di età inferiore ai 2 anni: quindi per i bambini da 0 a 24 mesi non si calcola il BMI. Le valutazioni sulla crescita dei bambini dalla nascita fino ai 2 anni viene fatta esclusivamente utilizzando le tabelle dei percentili di crescita.

Da 2 a 18 anni

Per i bambini di età superiore ai 2 anni e per gli adolescenti, non valgono le tabelle BMI elaborate per la popolazione adulta. Le femmine  e i maschi crescono a ritmi diversi e hanno quantità diverse di grasso corporeo nelle diverse fasi della crescita. Il BMI da 2 a 18 anni necessita quindi di tabelle che tengano conto delle differenze che esistono

  • nella composizione della massa corporea fra i due sessi e
  • nelle varie fasce di età.

Il calcolatore dell’Indice di Massa Corporea di Amico Pediatra è stato costruito tenendo conto di queste tabelle ed è quindi uno strumento sicuro di misurazione del BMI per i bambini e gli adolescenti.

Il risultato ottenuto dovrà essere comunque valutato dal pediatra di famiglia o dal proprio medico alla luce di altre variabili quali costituzione, familiarità, tipo di attività fisica svolta, abitudini alimentari e altri dati di salute. Solo un medico può valutare se l’ eccesso o la carenza di peso registrati con la valutazione dell’IMC possano rappresentare un rischio per la salute.

BMI e salute: perché è importante crescere e mantenersi normopeso

Vantaggi di un corretto valore di peso durante la crescita

I bambini e gli adolescenti che mantengono il proprio peso all’interno di valori normali hanno migliori condizioni di salute e di benessere generale, sia durante la crescita, sia in età adulta e in particolare:

  • più energia e migliori capacità di movimento;
  • miglior controllo della pressione sanguigna;
  • facilitazione del lavoro del cuore e miglior funzionamento del sistema cardiocircolatorio;
  • migliore qualità del respiro;
  • migliore qualità del sonno.

Rischi legati al sovrappeso e all’obesità durante la crescita

I bambini e gli adolescenti che sono gravemente sovrappeso o obesi durante la crescita hanno una maggiore predisposizione a sviluppare gravi patologie, in particolare:

  • ipertensione arteriosa;
  • aumento dei valori di colesterolo nel sangue;
  • diabete di tipo 2;
  • disturbi del sonno e apnee notturne;
  • asma;
  • dolori muscolari e articolari;
  • accumulo di grasso nel fegato;
  • calcoli della cistifellea;
  • reflusso gastro-esofageo;
  • peggioramento delle prestazioni sportive;
  • bassa autostima;
  • difficoltà nel rapporto con i pari;
  • peggioramento della qualità della vita sociale;
  • stress, ansia e depressione;
  • aumento della probabilità di essere in sovrappeso o obesi da adulti.

Rischi legati ad una eccessiva magrezza durante la crescita

Un peso troppo basso durante l’infanzia e l’adolescenza risulta correlato a:

  • malnutrizione;
  • anemia;
  • osteoporosi.

Rivolgiti sempre al tuo medico o pediatra di fiducia per controllare la crescita del tuo bambino e valutare se il suo peso sia corretto o se sia invece opportuno introdurre modifiche nell’alimentazione o nello stile di vita.  A volte anche piccoli cambiamenti nelle abitudini di vita della famiglia sono sufficienti per consentire al tuo bambino di crescere in salute ed essere pieno di energie fisiche e mentali.

Se non lo hai ancora fatto, puoi usare anche il Calcolatore dei percentili di crescita da 0 a 20 anni, per individuare in quale fascia di percentili di crescita sia tuo figlio o tua figlia. Vuoi sapere perché sono importanti i percentili di crescita? Ecco tutto ciò che occorre sapere sui percentili di crescita da 0 a 20 anni.