​​

Amico Pediatra è un sito di informazioni complete, accurate e autorevoli sulla salute del bambino. I contenuti sono scritti esclusivamente da medici pediatri e da professionisti qualificati in ambito medico-sanitario.

Come prevenire gli incidenti dei bambini in strada

genitori danno la mano alla figlia per attraversare la strada

Il traffico di una strada molto frequentata è un ambiente talmente complicato che è impossibile prevederne tutti i pericoli; i bambini sono di continuo messi di fronte a problemi per loro di difficile comprensione: alcune strade sono a senso unico in una direzione, altre in un’altra, altre ancora hanno 2 corsie di marcia; le auto a volte vanno a passo d’uomo, altre volte sfrecciano velocissime; i motorini non seguono mai le regole del traffico, superando indifferentemente a destra o a sinistra.

Ecco alcuni consigli di sicurezza, da condividere con il vostro bambino man mano che crescerà: è importante che impari sin da piccolo ad essere consepevole dei pericoli della strada e ad osservare alcune fondamentali regole di sicurezza.

In strada: le regole di sicurezza

  1. Fate attenzione, mentre attendete di attraversare la strada, a non sporgere la carrozzina oltre il marciapiede.
  2. Insegnate al bambino a non correre in strada per recuperare una palla o un gioco o per seguire un amico senza aver verificato prima che non stiano sopraggiungendo veicoli.
  3. Insegnate al bambino a non giocare in strade con traffico d’auto o nelle vicinanze, né dietro le auto in sosta.
  4. Insegnate al bambino a non camminare in equilibrio sul bordo del marciapiede. Insegnategli anche a darvi la mano quando voi glielo chiedete, e a non abbandonare mai il marciapiede da solo.
  5. In bicicletta, fino all’anno di età è preferibile utilizzare gli appositi rimorchi. Dopo il bambino deve essere trasportato nell’apposito seggiolino, meglio se montato sul retro della bicicletta, dotato di poggiatesta e poggiapiedi, altrimenti i piedini potrebbero incastrarsi nei raggi e causare cadute molto pericolose per lui e per voi. Verificate che il seggiolino sia omologato e in buone condizioni di conservazione.
  6. E’ bene insegnare al bambino, per gradi e secondo l’età, le regole della strada, cominciando con le più semplici (il semaforo, i segnali). Ricordate che per una buona educazione stradale del bambino è fondamentale il vostro buon esempio.
  7. Non fate mai andare in bicicletta vostro figlio da solo in strade con traffico d’auto prima degli 8 anni di età: il traffico di una città è molto pericoloso e complicato per un bambino. Dopo gli 8 anni, è bene comunque verificare le competenze del bambino e valutare il grado di pericolosità delle strade che eventualmente potrà percorrere, da solo o accompagnato.
  8. Quando possibile, scegliete percorsi che prevedano la presenza di piste ciclabili o di strade chiuse al traffico.
  9. Fate indossare sempre il caschetto protettivo al bimbo in bicicletta, sia quando è trasportato sul seggiolino, sia quando pedala in autonomia. Date a vostra volta il buon esempio, indossandolo sempre.