​​

Amico Pediatra è un sito di informazioni complete, accurate e autorevoli sulla salute del bambino. I contenuti sono scritti esclusivamente da medici pediatri e da professionisti qualificati in ambito medico-sanitario.

Macchie emorragiche (petecchie ed ecchimosi)

bambino con lividi nella fronte e sotto l'occhio

Cosa sono le macchie emorragiche

Sono macchie dovute allo stravaso del sangue nello spessore della pelle.

Possono essere causate da traumi, da una compressione protratta, dallo sforzo della tosse, ma anche essere la spia di difetti della coagulazione (ad esempio piastrinopenia, cioè basso numero di piastrine) o di gravi malattie infettive (setticemia da meningococco, ad esempio).

I sintomi delle macchie emorragiche

  • Puntini (petecchie) o macchie di varie dimensioni (ecchimosi), raramente bolle.
  • Il colorito può essere rosso vivo o rosso scuro-violaceo (porpora).
  • Non scompaiono con la pressione o col test del bicchiere: applicandovi sopra un bicchiere e premendo, si vede chiaramente in trasparenza che non scompaiono.
  • Particolarmente “sospette” le macchie localizzate in punti non soggetti a traumi.

Quando consultare il medico

Consultate immediatamente il medico in qualsiasi caso di sospette macchie emorragiche non spiegabili con un trauma, soprattutto se il bambino ha febbre, mal di testa o sembra stare male.