Autore:

Antonio Brienza

Influenza di stagione: come comportarsi

20 novembre 2016

Quando arriva l’ influenza gli ambulatori dei pediatri di famiglia e i pronto soccorso pediatrici vedono un aumento brusco e  numericamente rilevante delle richieste di visita e degli accessi. La cosa che preoccupa di più i genitori è la presenza di febbre spesso molto alta che dura diversi giorni.
L’influenza si manifesta di solito con febbre improvvisa, brividi, mal di testa, malessere, dolori muscolari, tosse secca. Successivamente compaiono mal di gola, raffreddore, tosse più intensa, spesso dolori addominali, nausea e vomito. La febbre dura in genere 4-5 giorni, la tosse ed il raffreddore possono persistere più a lungo.
La malattia colpisce un elevato numero di persone, soprattutto i bambini. La diffusione della malattia risulta infatti più agevole nelle collettività, laddove sono più frequenti le occasioni di contatto e di affollamento.
Quasi sempre le epidemie si verificano nei mesi invernali, e durano 4-8 settimane.

Pages: 1 2 3 4

Se volete approfondire un argomento, utilizzate il nostro motore di ricerca, che vi proporrà tutti gli articoli di amicopediatra.it in cui l'argomento è trattato.



Le informazioni di tipo sanitario contenute in queste pagine non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico; per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio Pediatra. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica e revisione continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. amicopediatra.it non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.