​​

Amico Pediatra è un sito di informazioni complete, accurate ed autorevoli sui temi della salute del bambino. I contenuti sono scritti da medici pediatri e professionisti qualificati in ambito medico.

Come applicare la crema solare ai bambini

primo piano di un bambino biondo al mare con strisce di crema solare sulle guance

Tutti i bambini debbono essere protetti con creme solari. Questa regola vale ogni qualvolta il bambino sia esposto alle radiazioni solari, a maggior ragione quindi in estate, quando la concentrazioni di raggi UVA e UVB alle nostre latitudini è più elevata e la superficie di pelle esposta al sole è maggiore.

I soggetti con pelle nera o scura (fototipo VI e V, secondo la classificazione in uso) richiedono poca esposizione a raggi UV per sviluppare la protezione melaninica naturale, ma necessitano comunque di protezione, soprattutto nei primi giorni di esposizione e in caso di esposizione prolungata e intensa. I soggetti con pelle bruna (fototipo IV) si abbronzano anch’essi facilmente, ma richiedono una protezione maggiore rispetto alle pelli scure o nere. I soggetti con fototipi da III a I (pelle da chiara a molto chiara) debbono essere invece sempre protetti con creme a protezione molto alta, oltre che con vestiti.

Esporsi al sole senza una adeguata protezione è pericoloso per tutti, indipendentemente dal fototipo: oltre ai danni a breve termine (eritema, scottature) si favorisce nel medio-lungo termine il precoce invecchiamento cutaneo e lo sviluppo di tumori della pelle.

E’ quindi importante scegliere con attenzione la crema più adatta alla pelle del proprio bambino.

Ma non basta: occorre anche applicarla correttamente.

Ecco le semplici regole da seguire.

  • Prima dell’utilizzo, verificate sempre sulla confezione la data di scadenza della crema, le condizioni di conservazione, la durata di conservazione una volta aperta (pittogramma con l’immagine di un tappo aperto). Anche se non è ancora scaduta, è comunque preferibile buttare una crema aperta e utilizzata un anno prima. Buttate sempre le creme che non siano state correttamente conservate (ad esempio le creme conservate in confezioni non integre o esposte per molte ore al sole diretto).
  • 24-48 ore prima di utilizzare la crema su tutto il corpo, testatela su una piccola zona (la mano ad esempio), per verificare che non abbia un effetto irritante.
  • La crema va applicata attentamente su tutto il corpo, senza dimenticare le aree non protette, soprattutto orecchie e naso, con particolare attenzione alle zone più esposte quali spalle, regione posteriore del collo, mani e piedi.
  • La quantità da applicare deve essere adeguata (teoricamente 2 mg/cm2 di superficie corporea; indicativamente, per il corpo di un bimbo di 3-6 anni, un misurino di plastica di uno sciroppo per la tosse o di un antibiotico).
  • L’applicazione deve precedere di circa mezz’ora l’esposizione al sole.
  • Riapplicate frequentemente la crema, all’incirca ogni 2 ore, soprattutto dopo il bagno. Ricordate che anche la sudorazione, il movimento, le docce e l’asciugatura rimuovono la crema dalla pelle.
  • L’applicazione della crema deve sempre essere associata ad altre precauzioni per limitare il danno da esposizione al sole, in primis indossare adeguati indumenti di protezione ed evitare di esporsi nelle ore in cui le radiazioni sono maggiormente concentrate (in estate, dalle 10 alle 16).