​​

Amico Pediatra è un sito di informazioni complete, accurate e autorevoli sulla salute del bambino. I contenuti sono scritti esclusivamente da medici pediatri e da professionisti qualificati in ambito medico-sanitario.

Schegge

spine di un gambo su sfondo bianco

Cosa sono le schegge

Le schegge sono corpi estranei penetrati nella pelle. Possono essere di legno, ma anche spine o frammenti di vetro o metallo. Quelle di legno e le spine sono spesso più superficiali, e per questo poco dolorose, ma tendono facilmente ad infettarsi se non vengono rimosse. Così non è per le schegge metalliche o di vetro, che in genere penetrano più in profondità, sono più dolorose e più difficili da rimuovere. Se la scheggia provoca una ferita profonda e stretta, può complicarsi col tetano.

Cosa fare

La maggior parte delle schegge può essere rimossa con una ago e una pinzetta:

  • controllate prima se le estremità delle pinzette combaciano perfettamente, altrimenti piegatele fino ad ottenere lo scopo;
  • sterilizzate le estremità della pinzetta con alcool o sulla fiamma;
  • lavate con acqua e sapone la pelle intorno alla scheggia;
  • se l’estremità della scheggia è parzialmente coperta dalla pelle, o se la scheggia è disposta orizzontalmente sotto la pelle, usate un ago (anch’esso sterilizzato) per scoprirla e renderla meglio afferrabile;
  • afferrate bene con la pinzetta l’estremità della scheggia e tiratela fuori muovendovi con la stessa angolazione con cui è penetrata;
  • disinfettate accuratamente la pelle.

Se le schegge sono molte e superficiali (non dolorose) si possono lasciare dove sono: affioreranno da sole con il normale ricambio della pelle.

Se si tratta di molte schegge piccolissime ed esterne (ad esempio spine di fico d’india): applicate una “ceretta” (rimuovendola, eliminerete le schegge).

Quando consultare il medico

Consultate il medico immediatamente se:

  • il corpo estraneo è conficcato in profondità;
  • si tratta di un amo da pesca o di qualsiasi oggetto a punta ricurva.

Consultate il medico senza urgenza se:

  • non riuscite a togliere una scheggia;
  • la sede della scheggia sembra infettarsi;
  • avete qualsiasi dubbio da chiarire.

Pediatra di Famiglia a Bergamo (BG) – Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo, Regione Lombardia. Tutor di Pediatria per il corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia – Università degli Studi di Milano Bicocca.

Le informazioni di tipo sanitario contenute in queste pagine non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico; per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio Pediatra. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica e revisione continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. amicopediatra.it non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.