​​

Amico Pediatra è un sito di informazioni complete, accurate e autorevoli sulla salute del bambino. I contenuti sono scritti esclusivamente da medici pediatri e da professionisti qualificati in ambito medico-sanitario.

Quanto deve mangiare un bambino allattato con latte artificiale?

E’ importante ribadire un concetto fondamentale: la sola cosa che conta veramente è che un lattante cresca in modo adeguato: 

  • all’incirca 150 – 200 gr ogni settimana nei primi 3 mesi;
  • 100 – 150 gr ogni settimana da 3 a 6/7 mesi.

Il fatto che mangi un po’ di più o un po’ di meno rispetto a quanto previsto dalle tabelle ha un’importanza molto relativa.
Soprattutto nei primi mesi di vita consigliamo alle mamme che non hanno avuto la possibilità di allattare al seno di adottare un allattamento a richiesta guidato dalla loro sensibilità, anche se utilizzano un latte artificiale. Se per un bambino allattato al seno non ci si preoccupa di quanto latte assume nella singola poppata, non si vede il motivo per cui dovremmo farlo se il latte viene dato con il biberon.

Come capire qual è la giusta quantità di latte artificiale da dare?

In linea di massima, il bambino dovrebbe avere la possibilità di avanzare una piccola quantità di latte alla fine della poppata avendo cura di non forzare la suzione quando il lattante inizia ad allontanare il biberon con la lingua.

Se non forzati da manovre che quasi impongono di finire il biberon a tutti i costi, anche i bambini allattati con latte formulato tendono ad autoregolarsi in modo corretto, proprio come i bambini allattati al seno.

Quando la quantità proposta viene assunta completamente la maggior parte delle volte nell’arco della giornata si aumenta un pochino la quantità di latte nel biberon alle poppate successive per ritornare alla condizione in cui il bimbo ha la possibilità di avanzarne una piccola quantità a fine poppata.

Quanti pasti deve fare un bambino allattato con latte artificiale?

Anche gli intervalli tra i pasti vanno gestiti con elasticità, lasciando dormire il bambino un po’ di più se lo desidera e dandogli il biberon un po’ prima delle canoniche 3 ore – 3 ore e mezza se sembra avere fame.

Con la crescita il bambino sarà in grado di assumere una maggiore quantità di latte nelle singole poppate e tenderà in modo naturale ad allungare l’intervallo fra una poppata e l’altra e a ridurne il numero.

Tabella – Frequenza e quantità dei pasti con latte artificiale

La tabella riportata di seguito  fornisce solo indicazioni di massima e non le quantità esatte che un bambino deve necessariamente assumere, essendo possibili notevoli differenze anche tra lattanti della stessa età e/o dello stesso peso:

15 giorni

  • 80-90 gr x 6 pasti

20 giorni

  • 90-100 gr x 6 pasti

25 giorni

  • 100-110 gr x 6 pasti

1 mese

  • 110-120 gr x 6 pasti

45 giorni

  • 120-130 gr x 6 pasti

2 mesi

  • 140-150 gr x 5 pasti

2 mesi e mezzo

  • 150-160 gr x 5 pasti

3 mesi

  • 160-180 gr x 5 pasti

4-5 mesi

  • 200-230 gr x 4 pasti

Sarà il tuo pediatra  a consigliare le dosi più adatte al tuo bambino in base al suo stato di salute generale e ai suoi ritmi di crescita.

Importante: se hai dei dubbi sul tuo latte o sulla crescita del tuo bambino, non fare integrazioni con latte formulato di tua iniziativa. Solo il pediatra può valutare se il tuo bambino sta crescendo regolarmente o se sia necessario fare integrazioni con il latte in formula.

Pediatra di Famiglia a Cantù (CO) - Agenzia di Tutela della Salute dell'Insubria, Regione Lombardia. Tutor di Pediatria per il corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia – Università degli Studi di Milano Bicocca.

Le informazioni di tipo sanitario contenute in queste pagine non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico; per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio Pediatra. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica e revisione continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. amicopediatra.it non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.