Informazioni e consigli sulla crescita e la salute del bambino,
solo da medici pediatri e professionisti qualificati.

Informazioni sulla crescita e la salute del bambino,
solo da medici pediatri e professionisti qualificati.

Equilibrio della flora batterica intestinale e salute

La flora batterica intestinale è formata da miliardi di microganismi (soprattutto batteri, ma anche virus e funghi), dal peso totale di circa un chilogrammo e mezzo, che agiscono insieme (come se fossero un unico organismo), svolgendo importanti funzioni per l’ospite. L’insieme di questi microrganismi è definito microbiota intestinale.

L’individuo e il suo microbiota convivono in simbiosi, traendo vantaggi reciproci: l’uomo fornisce al microbiota le sostanze nutritive di cui ha bisogno per sopravvivere; il microbiota svolge importanti funzioni benefiche per l’intestino e l’intero organismo che lo ospita.

Quando la flora batterica è in equilibrio: eubiosi

Dobbiamo pensare al microbiota come ad un ecosistema, nel quale convivono sia specie che hanno effetti benefici per la salute sia specie patogene, in grado ciò di procurare malattia. Quando questo ecosistema è in equilibrio i “batteri buoni” sono in superiorità numerica e riescono a controllare la crescita di quelli “cattivi”, evitando quindi che i microrganismi patogeni possano nuocere alla nostra salute.

Lo stato di equilibrio tra i diversi ceppi batterici all’interno del microbiota – e di conseguenza tra il microbiota e l’organismo – è definito eubiosi, (dal greco eu, che significa “buono” e bios, cioè “vita”).

L’eubiosi consente al microbiota di svolgere al meglio il proprio ruolo di guardiano della nostra salute: funge da barriera e difesa da microrganismi nocivi, protegge l’integrità della mucosa intestinale, contribuisce alla digestione e all’assorbimento dei nutrienti e, soprattutto, stimola lo sviluppo e l’attivazione del sistema immunitario.

Lo stato di eubiosi è particolarmente importante nei bambini. I primi tre anni di vita, infatti, sono cruciali per la formazione di un microbiota sano ed equilibrato, in grado di contribuire in modo fondamentale al loro sviluppo fisico e cognitivo e di proteggerli da alcune malattie in età adulta.

Quando la flora batterica è in disequilibrio: disbiosi

Quando l’equilibrio della composizione del microbiota si altera, si assiste ad una proliferazione dei microrganismi “cattivi” ai danni di quelli “buoni”. Si parla in questo caso di disbiosi (dal greco dys, ovvero “cattivo”).

Le conseguenze della disbiosi sono disturbi e malattie a carico dell’apparato gastrointestinale (con la comparsa di sintomi come meterorismo, diarrea, dolore addominale) ma anche di altri distretti dell’organismo. In particolare, vi è una correlazione tra disbiosi intestinale durante l’infanzia e alcune malattie come allergia, asma, sovrappeso e obesità, malattie infiammatorie croniche, malattie autoimmuni, malattie cardiovascolari e alcune forme di demenza dell’età adulta.

Sono molti i fattori che possono determinare una disbiosi:

  • irregolarità intestinale e stipsi,
  • infezioni intestinali,
  • malattie infettive prolungate,
  • uso di antibiotici,
  • stress e affaticamento psicofisico,
  • alimentazione scorretta, ricca di grassi, proteine di origine animale e zuccheri raffinati;
  • vita sedentaria.

Come mantenere in equilibrio l’ecosistema intestinale dei bambini

E’ importante quindi occuparsi del benessere intestinale dei bambini sin dalla nascita, allattando se possibile al seno, assicurando un’alimentazione varia ed equilibrata sin dallo svezzamento e uno stile di vita sano.

E’ inoltre fondamentale prendersi cura della salute intestinale quando vi siano condizioni che possono turbare l’equilibrio del microbiota come disturbi intestinali, irregolarità o stipsi, malattie infettive prolungate, uso di antibiotici. In questi casi, il pediatra potrà consigliare l’uso di probiotici, microrganismi vivi in grado di arrivare integri nell’intestino e riequilibrare la flora batterica intestinale.

Per riassumere

  • Quando è in stato di equilibrio (eubiosi) il microbiota svolge correttamente il suo ruolo di protezione della nostra salute.
  • Rivolgiti sempre al tuo pediatra in caso di disturbi intestinali o quando serva riportare in equilibrio la flora batterica intestinale.
  • I probiotici – microrganismi vivi in grado di arrivare integri nell’intestino – sono un valido aiuto in caso di disbiosi intestinale.

Pediatra libero professionista a Bergamo. Tutor di Pediatria per il corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia – Università degli Studi di Milano Bicocca.

Le informazioni di tipo sanitario contenute in queste pagine non possono in alcun modo intendersi come riferite al singolo e sostitutive dell'atto medico; per i casi personali si invita sempre a consultare il proprio Pediatra. I contenuti di queste pagine sono soggetti a verifica e revisione continua; tuttavia sono sempre possibili errori e/o omissioni. amicopediatra.it non è responsabile degli effetti derivanti dall'uso di queste informazioni.