​​

Amico Pediatra è un sito di informazioni complete, accurate e autorevoli sulla salute del bambino. I contenuti sono scritti esclusivamente da medici pediatri e da professionisti qualificati in ambito medico-sanitario.

Come prevenire gli incidenti domestici dei bambini in giardino

bambino biondo felice appeso ad un ramo in un giardino

Com’è bello giocare e trascorrere il tempo in giardino o in cortile, ma quanti pericoli per un bambino! Ecco alcuni consigli per aiutare i genitori a valutare se lo spazio all’aperto dove giocano i propri figli è sicuro o se occorra adottare delle misure di prevenzione.

Pericolo Come prevenire
Cancelli esterni

(smarrimento, trauma)

  • Utilizzate serrature a prova di bambino.
  • La struttura deve essere a sbarre verticali, per evitare che il bambino si arrampichi.
  • Per i cancelli automatici, installate fotocellule e dispositivi di sicurezza per l’arresto del movimento.
Recinzioni

(smarrimento, trauma)

  • La struttura deve essere a sbarre verticali, non troppo vicine né troppo lontane (per evitare che il bambino vi si incastri con la testa).
Scivolo dei box, muretti

(trauma)

  • Applicate recinzioni protettive.
Porta del box

(trauma)

  • Non lasciate l’apertura a metà, se l’apertura è automatizzata, installate fotocellule e frizioni di sicurezza.
Barbecue

(ustione)

  • Tenete lontano il bambino mentre utilizzate il barbecue, terminato l’utilizzo, spegnetelo e rendetelo inaccessibile al bambino.
  • Non utilizzate alcool o altro liquido facilmente infiammabile per attizzare il fuoco.
  • Tenete sempre un estintore a portata di mano.
Tosaerba

(trauma agli occhi)

  • Non lasciate che il bambino vi gironzoli intorno mentre tosate l’erba (i sassi potrebbero essere scagliati in aria dal tosaerba o dal decespugliatore).
Sabbia

(corpo estraneo negli occhi)

  • Insegnate al bambino a non sfregarsi gli occhi con le mani sporche di sabbia e a non tirare la sabbia agli altri bambini.
Corda

(soffocamento)

  • Non lasciatela a portata del bambino
Piscina

(annegamento, trauma)

  • Recintatela, in modo che il bambino non possa accedervi autonomamente.
  • Sorvegliate costantemente un bambino in vicinanza della piscina o in acqua, anche se in compagnia di bambini più grandi.
Piscinetta gonfiabile

(annegamento)

  • Non lasciatela mai piena alla fine del bagno, se il bambino è in giardino; in alternativa copritela con un telo robusto e inamovibile.
  • Sorvegliate costantemente un bambino in vicinanza della piscinetta o in acqua, anche se in compagnia di bambini più grandi.
Diserbanti, antiparassitari

(avvelenamento)

  • Riponeteli in luoghi inaccessibili e in contenitori a chiusura ermetica e con etichetta ben leggibile.
  • Non applicateli su superfici con cui il bambino può venire a contatto.
  • Non applicateli mentre il bambino è in giardino.
Falcetti, altri oggetti taglienti

(ferita)

  • Riponeteli in luogo inaccessible al bambino.
Piante e fiori

(avvelenamento)

  • Evitate di piantare alberi i cui frutti o foglie sono tossici o comunque pericolosi. In alternativa, collocateli in luoghi inaccessibili al bambino
Altalena, giochi all’aperto

(trauma, ustione)

  • Devono essere robusti, fissati stabilmente su superfici non abrasive, non collocate in posizioni pericolose, ad almeno 2 metri da recinzioni o muri, sprovvisti di spigoli vivi o superfici taglienti; l’altalena possibilmente dovrebbe essere dotata di un recinto che impedisca ad altri bambini di avvicinarsi frontalmente o da dietro.
  • Insegnate ai bambini a non camminare davanti ad altalene in movimento.
  • Attenzione alle superfici metalliche. Al sole potrebbero provocare ustioni.
Pozze, cisterne, vasche, ecc

(trauma, annegamento)

  • Dotateli di chiusure di sicurezza.
Sedie a sdraio

(trauma alle dita)

  • Non lasciate che il bambino le apra e le posizioni da solo.
Funghi

(avvelenamento)

  • Estirpateli non appena crescono.
Paletti di sostegno per piante

(trauma)

  • L’altezza deve essere di almeno 120 cm.
  • Copritene l’estremità con un vasetto.
Culla

(soffocamento, puntura di insetto)

  • Copritela con una reticella per evitare che un gatto possa soffocare il bambino.
  • Utilizzate una zanzariera apposita se vi sono zanzare.
Animali domestici

(morso, graffio)

  • Non lasciate mai solo il bambino piccolo in compagnia di un cane, soprattutto se di grossa taglia.
Pattini (monopattini, skataboard) biciclette

(trauma)

  • Fate indossare al bambino, prima di indossare i pattini, caschetto di sicurezza e protezioni per i polsi, i gomiti e le ginocchia.
  • Fate sempre indossare il caschetto di sicurezza al bambino in bicicletta.